Un importante opportunità per farsi conoscere, una vetrina commerciale imperdibile per chi vuole trovare partner commerciali per il proprio progetto. Dal 13 al 17 aprile è in programma a Ginevra la 44esima edizione del Salone internazionale delle invenzioni, per il quale si attendono oltre 700 inventori provenienti da oltre 45 nazioni, che esporranno per la prima volta i loro progetti (circa un migliaio), che spaziano in tutti i campi dell’attività umana: dalle più sofisticate tecnologie mediche e scientifiche fino agli oggetti di uso comune che nascono per risolvere i piccoli e grandi problemi della vita quotidiana.

UNA SU DUE CE LA FA. Con una media di oltre 60 mila visitatori, quella di Ginevra è ormai da tempo la manifestazione più importante in questo settore e ogni anno oltre il 45% delle invenzioni presentate diventano oggetto di un contratto di licenza o di vendita. Durante i giorni della manifestazione una giuria internazionale, composta da 82 qualificati membri, esaminerà le invenzioni esposte e assegnerà il primo premio assoluto il Grand Prix e una serie di premi ufficiali. L’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi attribuirà un proprio premio all’invenzione italiana che meglio si sarà distinta nel corso della manifestazione e “l’Oscar all’invenzione” verrà invece assegnato dal pubblico che visiterà la fiera e che potrà votare la propria invenzione preferita. La partecipazione è aperta a tutti, privati, aziende, enti pubblici e organismi di ricerca, l’importante è avere inventato qualcosa ed averlo brevettato: per iscriversi c’è tempo fino al 4 Aprile 2016.