Forte del successo registrato all’esposizione universale di Shanghai 2010, il Padiglione Italiano è pronto ad una nuova vita. Donato alla Cina, riapre infatti in pianta stabile all’interno del Shanghai World Expo Park, come piattaforma di scambio culturale tra Italia e Cina, vetrina dell’eccellenza del made in Italy in terra d’Oriente. Firmato da nomi storici come Ferrari, Triennale e Altagamma, lo spazio accoglierà anche Centro Marangoni il primo fashion and design training center di Istituto Marangoni del mondo. Il Centro, il primo destinato a professionisti ed operatori del sistema moda e design, aprirà ufficialmente le porte agli studenti nel luglio 2012, offrendo corsi di approfondimento e formazione, da 1 a 24 settimane di durata, su tematiche legate all’ambito fashion design, retail, visual merchandising e modellistica. I corsi saranno impartiti da docenti italiani e cinesi utilizzando il “metodo Marangoni”, un’alternanza di lezioni teoriche e momenti di verifica pratica.

“Quest’anno Istituto Marangoni festeggia 10 anni di strette e proficue relazioni con la Cina, avendo aperto un proprio ufficio di rappresentanza a Shanghai nel 2002, e sviluppando una fitta rete di contatti – commenta Roberto Riccio, Group Managing Director della scuola. La nostra apertura all’interno del Padiglione Italia, con il lancio di questo nuovo brand rivolto alla formazione dei professionisti, vuole essere una celebrazione dello straordinario rapporto che ci lega a questo paese”.

“È la conferma di quanto sia una priorità per noi raccontare in terra d’Oriente lo stile italiano, che Istituto Marangoni supporta in Europa e nel mondo da più di 77 anni – continua Tim Borgmann, Direttore del Centro Marangoni a Shanghai. Siamo molto orgogliosi di accompagnare il processo di sviluppo del sistema moda in Cina e trasferire con competenza e credibilità la nostra riconosciuta expertise e il know how nel settore anche in questo mercato”.