e-Book © GettyImages

Cresce il paniere Istat, quell’insieme prefissato di beni e servizi che serve per il calcolo dell’inflazione. Il paniere 2012 sarà composto da 1.398 prodotti, aggregati in 597 posizioni rappresentative (erano 591 nel 2011); su queste vengono calcolati mensilmente i relativi indici dei prezzi al consumo. Nessun prodotto è stato eliminato rispetto al 2011, al contrario ne vengono inseriti di nuovi tra cui l'e-Book download e l'e-Book reader (rispettivamente libro digitale e il dispositivo per leggerlo) e la mediazione civile e le lotterie istantanee come il Gratta e Vinci . Aumentano anche le voci dei computer desktop che ora comprendono anche i modelli "All-in-one", mentre quella relativa al notebook include il nuovo prodotto Ultrabook.
Le altre novità del paniere. Una delle modifiche più rilevanti è quella che riguarda la posizione Energia elettrica che, terminata l'introduzione progressiva dei prezzi biorari, viene disaggregata nelle tre posizioni Tariffa bioraria fascia diurna feriale, Tariffa bioraria fascia notturna, weekend e festivi e Quota fissa. Con la Legge n.214 del 22.12.2011, che consente alle farmacie di praticare liberamente sconti su tutti i medicinali di fascia C, sono state unite le due preesistenti posizioni Fascia C SOP e Fascia C COP nella posizione Medicinali di fascia C che, a partire da gennaio 2012, viene rilevata esclusivamente a livello territoriale dagli Uffici comunali di statistica.
Dati inflazione gennaio. Secondo le stime preliminari l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (Nic), comprensivo dei tabacchi, registra un aumento dello 0,3% rispetto al mese precedente e del 3,2% nei confronti di gennaio 2011. Era a +3,3% a dicembre 2011.

Il paniere Istat - dal 1928 a oggi

Cos’è il paniere Istat
La misura dell'inflazione consiste nel calcolo mensile della variazione dei prezzi di un insieme prefissato di beni e servizi, questo insieme viene definito "paniere". Il paniere viene aggiornato ogni anno per rappresentare gli effettivi comportamenti di acquisto delle famiglie e tenere conto dei mutamenti che intervengono in questi comportamenti e nell'offerta dei beni sul mercato. Ogni anno cambiano sia i beni e i servizi compresi nel paniere sia il loro peso. Ad esempio, per il paniere relativo al 2011 alcuni inserimenti hanno rispecchiato la modifica dei consumi delle famiglie in relazione all'evoluzione dei comportamenti (come nel caso della nuova posizione Fast food etnico), altri hanno tenuto conto soprattutto dei cambiamenti dell'offerta, in particolare quelli legati alle nuove tecnologie (come nel caso dei Tablet PC) e all'ampliamento dei servizi (come nel caso dell'Ingresso ai parchi nazionali, giardini zoologici, giardini botanici,e del Trasporto extra urbano multimodale).