© Getty Images

Italiani, quanti vizi alla guida. Ad elencarli è l'osservatorio LeasePlan Mobility Monitor in collaborazione con l’istituto di ricerca internazionale Tns con uno studio da far rizzare i capelli ai fleet manager.

Nell'indagine sui conducenti di auto a noleggio a lungo termine in 20 Paesi, il 50% ammette che la propria azienda sta puntando molto sulla sicurezza alla guida.

Come mai? Basta guardare i risultati sui costumi tricolori al volante, tanto per fare un esempio: 7 guidatori su 10 telefonano e l'84% in generale fa altro. Il 32% beve, mentre un quarto degli intervistati scrive sms o visita i social network. La sigaretta? Un abitudine per il 39% dei connazionali. Mentre solo il 6% delle signore ammette di truccarsi con l'aletta parasole.

«Sensibilizzare il comportamento del conducente è il prossimo step che porterà ad un miglioramento della gestione delle flotte aziendali», dichiara Gavin Eagle, direttore commerciale di LeasePlan in Italia. «Abbiamo bisogno di coinvolgere i guidatori per modificare le loro abitudini e per soddisfare gli obiettivi in materia di sicurezza».