© Getty Images

Il Regno Unito si prepara a introdurre l’età consigliata anche per i video musicali visibili online. A partire dal prossimo ottobre, e per i successivi tre mesi, sulle clip pubblicate su Youtube verrà inserito un avvertimento con l’indicazione se la visione è vietata ai minori o ristretta a determinate fasce di età (12, 15 o 18 anni) in base a un sistema di classificazione appositamente studiato dalla British Board of Film Classification (Bbfc). Per ora si tratta soltanto di un progetto sperimentale, ma l’idea è quella di renderlo permanente. Tra i fautori di questa misura a tutela dei minori figurerebbe lo stesso primo ministro David Cameron. Rihanna, Miley Cyrus (nella foto) e le altre star che periodicamente fanno discutere per i contenuti non sempre adatti ai loro fans più giovani sono avvertite.