© GettyImages

Christine Lagarde

Christine Lagarde è ufficialmente un candidato per la direzione del Fondo monetario internazionale. L’annuncio è dello stesso ministro dell’Economia francese che, a una settimana dalle dimissioni del connazionale Dominique Strauss-Kahn e d’accordo con il governo di Parigi, si propone come prossimo direttore generale del fondo.
“Nei giorni scorsi - ha spiegato - numerosi Paesi hanno inviato messaggi di sostegno. Questo ha supportato la mia decisione di candidarmi alla posizione. Questa istituzione - ha aggiunto, con implicito riferimento alle numerose voci giunte per chiedere un presidente proveniente dai Paesi emergenti - non appartiene a nessuno, se non ai 187 Paesi membri”. Per concorrere al ruolo di direttore del Fondo Monetario Internazionale, “essere europei non deve essere un handicap”, ma “non è un vantaggio”, ha poi sottolineato Lagarde. “La domanda che mi pongo è se oggi posso servire il fondo non come europea, non come francese, non come ministro dell'Economia in carica, ma come persona a disposizione del Fondo e dei suoi 187 Paesi membri”.