Financial Times, Roman Showdown

L'articolo 'Roman Showdown' nell'edizione online del Financial Times

La crisi economica che sta coinvolgendo diversi paesi europei come Grecia, Irlanda e Portogallo potrebbe ‘salvare’ il governo Berlusconi. E’ il parere del Financial Times che, in un lungo editoriale a firma Guy Dinmore e intitolato 'Roman Showdown', analizza la situazione politica italiana alla vigilia del voto di fiducia in parlamento. Nonostante l’invito a “lasciare palazzo Chigi”, il quotidiano britannico ammette che il premier “potrebbe, ovviamente, sopravvivere al voto”, anche se rischierebbe di ritrovarsi a guidare un governo “sempre sulla difensiva per il rischio di poter cadere in ogni momento”.

Il discorso di Berlusconi in Senato

Ma la crisi, e in particolare quella dell'Eurozona, potrebbe venire in soccorso del premier italiano: il timore dei mercati europei è infatti che l'Italia, “finora ai margini della crisi, che ha colpito paesi più piccoli come Irlanda e Grecia, possa all'improvviso trovarsi in prima linea”. In questo senso - scrive il Financial Times - la difesa di Berlusconi è di essere il “garante” in grado di contenere le ansie dei mercati. E la crisi dell'Eurozona “potrebbe aiutare la sua causa”. L’invito del quotidiano al “magnate dei media, “colpito dagli scandali” è quello di lasciare la sua carica affidando il governo a un altro premier del centrodestra, che avrebbe maggiori chance di tenere le finanze pubbliche fuori dalla zona a rischio”. Quello di cui il quotidiano è certo è una cosa: il voto di fiducia “sfortunatamente” non produrrà “una soluzione chiara e duratura” dell'instabilità italiana, ma offrirà “ai legislatori una chance per assumersi le proprie responsabilità e mostrare la porta a Berlusconi”.