Tecnologia e creatività sono al centro dell’evento annuale Supernova che terrà banco nelle vie e piazze di Brescia nelle giornate tra fine settembre e inizio ottobre: un festival itinerante, organizzato e promosso da Talent Garden, piattaforma di talenti e spazio di coworking, che si pone l’obiettivo di creare una cultura dell’innovazione non solo nei centri di ricerca ma fra i cittadini, le istituzioni e le imprese, per lo sviluppo di soluzioni all’insegna della sostenibilità. Speciale attenzione è dedicata all’ambiente, non solamente inteso come spazio naturale ma come habitat umano, condiviso, reale e virtuale, sociale e connesso, e all’impatto della tecnologia su di esso. La manifestazione, quest’anno alla sua terza edizione, nella tappa bresciana segue quella che si è svolta a fine maggio a Torino e riflette su uno dei temi più importanti dell’economia odierna e dell’industria: l’avanzamento digitale come chiave per la competitività del settore manifatturiero, ovvero lo “smart manufacturing”. Attraverso l’analisi di questi temi, Supernova si propone di portare la modernità che caratterizza le imprese bresciane al pubblico nelle piazze, con il supporto dei partner Ubi Banca, l’Associazione Industriale Bresciana, il Comune di Brescia, la Provincia e l’Università.

Uno degli appuntamenti più importanti è il 30 settembre con il talk itinerante “Digitaliani” di Cisco, azienda leader mondiale nel settore della tecnologia, che esplorerà il rapporto tra tecnologia e ambiente e il suo impatto sulla qualità della vita, mostrando le opportunità offerte dal digitale per la trasformazione, la crescita e la sostenibilità in Italia. Inoltre, nella stessa giornata avrà luogo la conferenza “UXCON16 - The Future of Business” organizzata da Sketchin per esplorare come stiano cambiando il panorama economico e produttivo mondiale e le esperienze delle persone che lo popolano, con relatori di aziende come IBM, General Electric, Google e Uber.

Il festival prevede una serie di attività legate al progresso digitale nel welfare, l’Internet of Things e la tecnologia applicata all’ambiente, in combinazione con una gara di due giorni per lo sviluppo software proposta da A2A che richiamerà sviluppatori da tutta Italia. L’1 e 2 ottobre le attività si svolgeranno in corso Zanardelli, dove industria bresciana, aziende internazionali e start up saranno protagoniste di workshop e performance dal vivo legate all’innovazione nella manifattura, nell’ambiente, nel sociale e nel cibo. Ad arricchire il programma il Festival della Crescita, ideato dal sociologo Francesco Morace, la conferenza “Pane, web e salame” dedicata ai professionisti della comunicazione e del marketing di Talent Garden e Gummy Industries, e IMW, il convegno dei giovani di AIB (Associazione Italiana Bibilioteche).

Lorenzo Maternini, vicepresidente di Talent Garden e coordinatore del progetto, ha commentato: “Questo è il vero anno di svolta per Supernova. Con il Festival, Brescia diventa internazionale e si pone al centro del dialogo sui temi di innovazione e tecnologia. Parleremo del futuro della città e di come i pilastri dell’economia del nostro territorio ci stiano accompagnando uno straordinario processo di evoluzione”.