Nel 2011 l’Etna è già stato protagonista di 17 eruzioni

E siamo a diciassette. Dopo quindici giorni di quiescenza l’Etna ieri sera, 23 ottobre 2011, ha dato nuovamente spettacolo: lingue di lava, esplosioni violentissime e nuvole nere per la 17esima eruzione dall’inizio dell’anno. La nuova fase eruttiva del vulcano attivo più alto d’Europa ha interessato il pit crater di Sud-Est con la fuoriuscita di una colata lavica che si è riversata nella desertica Valle del Bove. Letteralmente sommersi dalla cenere i paesi pedemontani del versante mediorientale, con cenere e lapilli finiti sugli abitati di Zafferana, Santa Venerina e dintorni. Il nuovo parossismo ha costretto a chiudere per qualche ora lo scalo catanese di Fontanarossa, con i voli in partenza cancellati e quelli in arrivo dirottati al Falcone e Borsellino di Palermo.