Si parte con l’incontro di lunedì pomeriggio tra Federmeccanica e sindacati per un nuovo contratto per il settore dell’auto, poi l’incontro di direttivo e giunta di Confindustria nei giorni di martedì 25 e mercoledì 26. Giovedì sarà la volta del Cda Fiat e dei dati del gruppo nel quarto trimestre 2010 che verranno comunicati 24 ore prima delle sciopero indetto dalla Fiom per venerdì 28 gennaio: 8 ore di sciopero contro gli accordi del Lingotto. Sarà una settimana importante per il settore dell’auto italiano che, su una forte sollecitazione di Fiat, sta cercando di cambiare strada; ma anche l’Associazione degli industriali si prepara ad affrontare temi di assoluto primo piano: dai contratti aziendali alla riforma di Confindustria. Questi gli appuntamenti della settimana:

Lunedì 24 : Incontro tra Federmeccanica e i sindacati per la messa a punto di un nuovo contratto per il settore dell'auto. Si tratta del primo tavolo dopo il referendum che si è tenuto a Mirafiori. La federazione di Confindustria, che unisce le industrie meccaniche italiane, vedrà nel primo pomeriggio i rappresentanti della Fim, Uil, Fismic e Ugl che hanno firmato l'ultimo contratto dei metalmeccanici.

Martedì 25 e mercoledì 26 : Confindustria riunisce martedì il proprio direttivo e il giorno successivo la Giunta. Scontato il fatto che sul tappeto ci siano i temi di attualità, tra i quali la sollecitazione avanzata recentemente dal presidente Emma Marcegaglia sulla necessità di riformare la Confindustria (leggi).

Giovedì 27 : È in programma il Cda della Fiat che al termine diffonderà i dati del gruppo nel quarto trimestre e in tutto il 2010.

Venerdì 28 : La Fiom ha indetto 8 ore di sciopero contro gli accordi Fiat, accusata di avere come obiettivo strategico quello di “provare a cancellare in modo definitivo il sistema dei diritti individuali e collettivi nel lavoro”.