© Getty Images

Con Google Earth ora si viaggia anche nel tempo. Dopo aver offerto agli utenti di tutto il mondo (quelli connessi a Internet, ovviamente) la possibilità di viaggiare per tutti gli angoli della terra attraverso lo schermo del proprio Pc, ora il motore di ricerca più grande la mondo offre la possibilità di osservare in timelapse i cambiamenti che la Terra ha subito nell’arco di 30 anni (esattamente dal 1984 al 2012).
In questi anni Google Earth Engine (questo il nome del progetto) ha raccolto trilioni di misurazioni scientifiche, risalenti a quasi 40 anni fa, e le ha messe a disposizione della comunità scientifica diventando in pratica un enorme magazzino di dati online sui cambiamenti climatici e non della superficie terrestre.
Ora, grazie a un’iniziativa in collaborazione con la Nasa, il Time e il Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs), è possibile osservare fenomeni come l’evoluzione della città di Dubai, con i suoi grattacieli e le sue isole artificiali sul mare; oppure l’espansione delle infrastrutture di irrigazione in Arabia Saudita, della città di Las Vegas, costruita sul deserto del Nevada; o la deforestazione dell’Amazzonia. Qui sotto trovate alcuni esempi, questo non esclude che voi possiate cercare un luogo a piacere scoprendo, ad esempio, i cambiamenti che ha subito la città in cui siete nati: il servizio, infatti, è a disposizione su praticamente tutta la superficie terrestre!



Feel free to share these GIFs! More examples can be found on Google+.