C’è chi ha dovuto recuperare i dati dai pezzi del proprio notebook, fatto ‘brillare’ dalla polizia dopo essere stato lasciato incustodito in aeroporto, ma anche chi ha richiesto assistenza dopo aver letteralmente fuso il proprio Pc collegandolo a un caricabatterie sbagliato. Ogni anno alla Kroll Ontrack, azienda specializzata nel recupero dati, giungono richieste di ogni genere: dalle più banali, come chi deve recuperare file cancellati da un ladro, alle più bizzarre, come chi si è trovato il laptop inzuppato di pipì di gatto. Anche per il 2010 gli ingegneri della Kroll Ontrack hanno stilato una Top ten dei casi più strani e curiosi di perdita dei dati tra le decine di migliaia di casi di recupero gestiti in tutto il mondo. Ecco la classifica:

10) Un pesce fuor d'acqua
Un utente alle prime armi quando le batterie del suo notebook si sono scaricate ha preso da dietro la scrivania quello che pensava essere il suo caricabatterie e l'ha connesso al PC. Sfortunatamente, il cavo non era del suo dispositivo e ha "fritto" il computer.

9) Doppio recupero dati
Un cliente ha richiesto il recupero dei dati da alcuni tape. I tecnici Kroll Ontrack hanno effettuato l'intervento e restituito i file su 6 hard disk di backup. Per sicurezza, il cliente ha copiato i dati su altrettanti nuovi hard disk ma quando ha avuto bisogno di accedervi si è accorto che qualcuno li aveva sovrascritti. Allora, ha deciso di utilizzare i dati dai 6 hard disk Kroll Ontrack, purtroppo però i file non erano stati copiati bensì spostati e di conseguenza li ha trovati vuoti.

8) I ricordi più belli
Una donna in visita ad un familiare ha subito il furto del computer portatile nella stanza di un ospedale. La polizia è riuscita ad acciuffare i ladri e a recuperare il notebook ma i dati, comprese numerose fotografie, erano già stati cancellati. Kroll Ontrack è riuscita a recuperare il 90% delle immagini.

7) Cibo per gli esperti
Un hard disk è stato consegnato ai laboratori Kroll Ontrack da un negozio di macelleria con un imballo di polistirolo e dentro i resti di un delizioso prosciutto. Dopo averlo "sgrassato", i tecnici Kroll Ontrack hanno proceduto al recupero dei dati.

6) Tra le nuvole
Un viaggiatore abituale in attesa del volo che lo riportava a casa ha deciso di prendere un caffè appoggiando a terra la borsa con il notebook. Una volta partito, la polizia ha ritrovato la borsa dimenticata ed essendo un bagaglio incustodito ha fatto esplodere il portatile per evitare minacce alla sicurezza.

5) Allacciate le cinture
Una donna d'affari in ritardo al lavoro ha appoggiato il computer portatile sul tettuccio della sua auto poi ha sistemato sul sedile il suo bambino piccolo per portarlo all'asilo. Pressata dal ritardo è salita in macchina ed è subito partita, facendo cadere a terra il computer e schiacciandolo con le ruote.

4) Laptop lettiera per gatti!
Una donna ha lasciato il suo Mac in carica sul pavimento per qualche ora. Quando è tornata a riprenderlo ha sentito uno strano odore e il suo gatto vicino al computer. La signora ha capito che il micio aveva utilizzato il Mac come una lettiera.

3) Amare l'Africa
Un uomo ha lasciato il lavoro per andare in Africa e scattare fotografie sulla povertà al fine di sensibilizzare le persone sul problema degli aiuti umanitari. Scoppia un incendio nel suo appartamento, i pompieri riescono ad afferrare il computer che, però, cade dalla scala antincendio.

2) Formiche in marcia
A seguito di un'alluvione in Germania, un computer è rimasto per alcuni giorni immerso nell'acqua. Una formica per salvarsi dal diluvio aveva deciso di rifugiarsi all'interno dell'hard disk dove è stata ritrovata dai tecnici Kroll Ontrack tra le testine.

1) Laptop non impermeabile
Un uomo ha portato in spiaggia il suo computer portatile, verso mezzogiorno quando il caldo si è fatto insistente ha decido di andare a fare una nuotata. Per non lasciare il notebook incustodito l'ha messo in un sacchetto di plastica e l'ha portato con sé in acqua. La borsa non ha retto e il PC si è allagato.