Napolitano consegna l'onorificenza a Alessandro Benetton

Porte del Quirinale aperte ieri per la cerimonia di consegna delle onorificenze dell’Ordine “Al Merito del Lavoro” ai Cavalieri nominati il 2 giugno 2010. Il Presidente Giorgio Napolitano ha consegnato le onorificenze – croce e brevetto – ai 25 nuovi Cavalieri, designati lo scorso giugno, ma anche a 25 giovani neo diplomati, gli “Alfieri del Lavoro”.

Se il riconoscimento di “Cavaliere del Lavoro” premia le eccellenze del mondo del lavoro e dell’imprenditoria italiana; in particolare quelle personalità che, “operando nel proprio settore in via continuativa e per almeno vent’anni con autonoma responsabilità, contribuiscono in maniera rilevante allo sviluppo economico e produttivo e all’innovazione”, quello di “Alfiere del Lavoro” è invece un riconoscimento all’impegno e alle motivazioni dimostrati nello studio dai migliori studenti italiani. Tutti gli Alfieri del Lavoro premiati hanno riportato la qualifica di 'ottimo' alla licenza media e la votazione di 100/100 all’esame di Stato.Le due onorificenze consegnate insieme a segnare un legame ideale tra presente e futuro del mondo del lavoro.
Tra i cavalieri del lavoro troviamo quest’anno personalità come Alessandro Benetton, Mauro Moretti, ad di Fs, Aldo Balocco, presidente e amministratore delegato della prestigiosa azienda dolciaria italiana, Giovanni Cartia che guida da quarant’anni la Banca Agricola Popolare di Ragusa, ma anche PierLuigi Bernasconi, ad di Mediamarket e Anna Molinari, anima del brand Bluemarine.

Pubblico delle grandi occasioni per la cerimonia di consegna delle onorificenze, oltre al Presidente Napolitano e alla moglie Clio, il Presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, Benito Benedini, il presidente del consiglio Silvio Berlusconi e altre autorità politiche tra ministri e sottosegretari.

A ricordare l’importanza dell’onorificenza le parole di Napolitano: “Abbiamo proprio qui rappresentata e testimoniata una delle grandi risorse su cui possiamo contare per il futuro dellItalia : questa risorsa si chiama imprenditoria, dinamismo imprenditoriale, iniziativa imprenditoriale, eccellenze e talenti imprenditoriali”.

Tutti i 25 nuovi Cavalieri del Lavoro