Un esempio di eccellenza made in Italy, conosciuto in tutto il mondo, ma soprattutto un azienda sana, fedele alla sua tradizione e al territorio d’origine, ma che punta su innovazione e managerializzazione per affrontare le sfide della globalizzazione. Compie 170 anni Branca, la storica azienda milanese fondata nel 1845 da Bernardino Branca e i suoi tre figli con la formula del Fernet-Branca (liquore alle erbe e radici provenienti da quattro continenti, la cui formula resta ancora segreta) e che oggi, giunta alla quinta generazione, rappresenta una solida azienda del beverage con un ampio portafoglio di prodotti oltre all’immortale Fernet , (Brancamenta, Caffè Borghetti, Carpano Classico e Bianco, vodka Sernova e i vini Chianti Classici Villa Branca, solo per citarne alcuni).

Il Museo Branca 

“Non è facile per un’azienda famigliare come la nostra raggiunger questi risultati, “ha dichiarato il presidente e a.d. del gruppo Niccolò Branca, che ha sottolineato come, secondo la classifica internazionale di Shanken’s Impact Databank dedicata ai Top 100 brand di spirits che hanno registrato la crescita più veloce, Branca è il quarto brand mondiale e il primo italiano. “Quello che provo oggi”, ha aggiunto Branca, “è un profondo senso di gratitudine verso la mia famiglia, per l’armonia che ha saputo instaurare nell’azienda, ma anche verso i dipendenti, per il loro impegno. La storia di Branca è profondamente legata a Milano; il nostro obiettivo è portare l’italianità nel mondo restando e continuando a produrre a Milano: radici salde affinché la testa possa puntare al cielo”.

UN FRANCOBOLLO E UN LIBRO CELEBRATIVO. In occasione della serata celebrativa di martedì 26 maggio, alla presenza del sindaco di Milano Giuliano Pisapia e del conte Niccolò Branca, è stato presentato il francobollo appartenente alla serie tematica “Le eccellenze del sistema produttivo ed economico” emesso il 24 aprile scorso dal ministero dello Sviluppo economico, dedicato a Branca per celebrare la sua lunga storia sinonimo di eccellenza imprenditoriale, con l’annullo speciale di Poste Italiane. L’evento è stato anche la prima occasione per presentare il volume Sulle ali dell’eccellenza , edito da Rizzoli: un prezioso volume illustrato, che raffigura un ritratto dell’azienda, dai celebri prodotti ai manifesti storici alle tappe della sua storia, dalla fondazione a Milano all’espansione internazionale che ne ha segnato lo sviluppo fin dall’Ottocento.