©GettyImages

Giovanni Paolo II

Attesa quasi terminata per la beatificazione di Giovanni Paolo II. Tutta Roma si è mobilitata per un evento che si preannuncia storico. Attese diverse centinaia di migliaia di persone, forse addirittura un milione, per una tre giorni di eventi, tutti dedicati al Papa polacco, che si concluderanno il 1^ maggio con la cerimonia di beatificazione in Piazza San Pietro. Agli eventi liturgici, quelli che segneranno l’ingresso di Karol Wojtyla tra i beati, si aggiungeranno una serie di manifestazioni laiche, culturali e artistiche, riconducibili alla figura di questo Papa tanto caro alla città di Roma e al mondo intero.

Un’ampolla di sangue la reliquia della beatificazione

IL PROGRAMMA LITURGICO
30 aprile
Veglia di Preghiera al Circo Massimo
La veglia inizia alle ore 21 e termina alle ore 22.30
1 maggio
Celebrazione della Beatificazione in piazza San Pietro
La celebrazione ha inizio alle ore 10 ed è presieduta dal Santo Padre. La partecipazione non è regolata da singoli biglietti, tuttavia l’accesso alla piazza e alle zone adiacenti è sotto la tutela della Sicurezza Pubblica.
Subito dopo la cerimonia della beatificazione le spoglie del nuovo Beato vengono esposte per la venerazione nella Basilica di San Pietro, davanti l'Altare della Confessione. La venerazione prosegue fino all’esaurimento del flusso dei fedeli
2 maggio
Messa di ringraziamento in piazza San Pietro
La messa ha inizio alle ore 10.30 ed è presieduta dal Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato
IL PROGRAMMA DELLE MANIFESTAZIONI CULTURALI E ARTISTICHE
dal 29 aprile al 12 maggio
Karol il papa dei popoli
Mostra fotografica allestita in piazza della Repubblica: una scelta di foto dedicate a Giovanni Paolo II e la città di Roma con un suggestivo effetto di luci
dal 28 aprile al 25 settembre
Palazzo Caffarelli, Musei Capitolini
All’Altare di Dio
Immagini, video e oggetti di vita quotidiana raccontano la storia di Giovanni Paolo II e la sfera intima di un Pontefice che ha segnato un'era. Le oltre 150 fotografie dell’esposizione sono del fotografo Vittoriano Rastelli. La mostra sarà a Varsavia dal 17 maggio al 31 luglio 2011
2 maggio
ore 19 piazza del Campidoglio
Giovanni Paolo II e Roma: Memoria e Gratitudine
Concerto dell’Orchestra Sinfonica Nova Amadeus diretta dal Maestro Bruno Santori. Testimonianze di: don Massimo Camisasca, Cardinale Stanislaw Dziwisz, Andrea Riccardi, Padre Lucio Maria Zappatore, Monsignor Domenico Sigalini, Elio Toaff, Joaquìn Navarro Valls. Il concerto si apre con un inedito “Magnificat” a due voci. A seguire sul palco i veterani della musica italiana, tra cui Amedeo Minghi, Tosca, i Matia Bazar, la Premiata Forneria Marconi e Roby Facchinetti. Anche la musica classica renderà il suo omaggio con l’esecuzione di una suggestiva Ave Maria cantata sull’intermezzo della Cavalleria Rusticana dal tenore Romolo Tisano e dalla soprano Silvia Lorenzi