iPhone 4S and Samsung Galaxy S III © GettyImages

Da sinistra, iPhone 4S e Galaxy S III, i due smartphone di punta di Apple e Samsung

La battaglia legale tra Apple e Samsung si allarga a nuovi prodotti. L’azienda statunitense con sede a Cupertino (California, Stati Uniti), accusa di violazione di copyright anche il Galaxy S III e il Galaxy Note, rispettivamente smartphone e palmare di successo dell’azienda sudcoreana (per il Galaxy S III si parla di 10 milioni di pezzi venduti in tre mesi a livello globale). Si apre così un nuovo capitolo nella guerra di brevetti tra le due aziende: pochi giorni fa una sentenza in Giappone aveva assegnato un punto a favore a Samsung che, precedentemente, era stata condannata da un tribunale statunitense a pagare un miliardo di dollari ad Apple. Ed è proprio da qui che parte la nuova offensiva della Mela che ha presentato un nuovo ricorso che riguarda anche il Galaxy S III e il Galaxy Note.

La replica di Samsung non si è fatta attendere. L’azienda, attraversa una nota ad Associated Press , ha accusato Apple di voler “limitare la scelta dei consumatori. Continueremo ad adottare le misure giuridiche necessarie per garantire la disponibilità dei nostri prodotti innovativi negli Stati Uniti".