Il ricorso in appello avanzato da Apple per cercare di ribaltare il giudizio espresso dal tribunale londinese lo scorso luglio non ha avuto esito positivo per l’azienda californiana, che così non potrà avanzare la richiesta di vietare la vendita dei tablet Samsung in Gran Bretagna.
La sentenza d’appello ribadisce che i prodotti coreani non sono così “cool” come l’iPad e quindi non si può giudicare come copiato il design. Apple ora dovrà rimborsare Samsung per la cattiva pubblicità arrecatagli.