Michele Santoro

La Procura di Roma ha iscritto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nel registro degli indagati per abuso d’ufficio, in merito alle pressioni esercitate nel 2009 per far chiudere Annozero. Indagati anche l’ex direttore generale Rai Mauro Masi e l’ex commissario Agcom Giancarlo Innocenzi. Nei giorni scorsi, il tribunale dei Ministri aveva cancellato l’ipotesi della procura di Trani di concussione. La competenza delle indagini spetta quindi alla magistratura ordinaria perché in quel frangente Berlusconi non avrebbe agito nelle funzioni di presidente del Consiglio. L’Usigrai, il sindacato dei gionalisti del servizio pubblico, intende costituirsi parte civile.