Una piattaforma per orientare il cittadino in vista delle amministrative 2016: da questa idea è nata l’originale “guida al voto” online Voi siete qui, realizzata dalla associazione non profit OpenPolis. A caratterizzare il progetto è l’approccio: anziché illustrare le singole posizioni dei candidati sindaci, viene interpellato direttamente l’elettore.

Il meccanismo è semplice: si pone agli utenti lo stesso questionario sottoposto ai candidati e, in base alle risposte fornite, si evidenzia attraverso un grafico la vicinanza (o lontananza) delle proprie posizioni rispetto ai vari candidati. Si tratta in tutto di 25 domande di carattere politico – elettorale; le città coinvolte sono Roma, Milano, Napoli e Torino. «L’obiettivo è aiutare ad individuare le differenze tra partiti e programmi in base a riscontri documentabili», si legge sul sito. Non si tratta della prima edizione, bensì della decima: Voi siete qui ha esordito con le politiche del 2006, fino ad arrivare alle elezioni europee del 2014.