Lutto nel mondo dei motori. È scomparso all’età di 92 anni Wilson Fittipaldi, conosciuto come il ‘Barone’ dell’automobilismo brasiliano, ex giornalista radiofonico e padre dei piloti Emerson e Wilson Fittipaldi Júnior. Secondo le notizie dei media locali Fittipaldi, figlio di immigrati italiani, sarebbe morto l’11 marzo all’ospedale Copa D'Or di Rio de Janeiro, dove era ricoverato per problemi respiratori. A Wilson Fittipaldi si deve la nascita e lo sviluppo dell’automobilismo in Brasile; fondatore della Confederazione brasiliana di Automobilismo (Cba), si dedicò anche a programmi televisivi e radiofonici dedicati ai motori.
“Il Brasile e il mondo delle corse ha perso un uomo straordinario, che ha amato tanto il nostro sport”, ha scritto sulla propria pagina Facebook il figlio Emerson, campione di due titoli mondiali di Formula 1 (nel 1972 e 1974). “Grazie a lui ho conosciuto il mondo delle corse, che amerò per il resto della mia vita – ha aggiunto – Devo tutto a mia madre e mio padre per avermi fatto conoscere questo sport”.