Jack Dorsey © Getty Images

Un terzo delle azioni di Twitter possedute dal fondatore Jack Dorsey (pari all’1% del capitale societario) saranno donate ai dipendenti. È quanto è stato annunciato dallo stesso Dorsey con un tweet nel quale ha spiegato l’intenzione di voler reinvestire parte delle sue azioni “direttamente nelle nostre persone. Preferisco avere una piccola parte di qualcosa di grande piuttosto che una gran parte di qualcosa di piccolo”, ha poi aggiunto Dorsey. La notizia arriva a una settimana dall’annuncio dei 336 licenziamenti in azienda, un alleggerimento pari all’8% della forza lavoro.