Sergio Mattarella

La foto di Sergio Mattarella, postata da Matteo Renzi sulla propria pagina Facebook

Dopo averlo comunicato in diretta Tv ai parlamentari, la presidente della Camera Laura Boldrini ha annunciato a Sergio Mattarella la sua elezione a presidente della Repubblica. Nella quarta e ultima votazione il candidato proposto dal Partito democratico di Mateo Renzi ha ottenuto 665 voti su 995 votanti a Montecitorio. L’ex deputato Dc, fino a oggi giudice della Corte costituzionale, ha sfiorato il quorum dei due terzi, quello che era necessario nelle prime tre votazioni.
Il giuramento di Mattarella è previsto per martedì 3 febbraio alle 10 nell'aula di Montecitorio.

PRIMO PRESIDENTE SICILIANO. Con Sergio Mattarella, eletto dal Parlamento presidente della Repubblica, la Sicilia arriva per la prima volta al Colle (il 12esimo capo dello Stato è nato a Palermo). Di Napoli erano il primo presidente provvisorio, Enrico De Nicola, Giovanni Leone (sesto), e Giorgio Napolitano (11/o). Originari del Piemonte il secondo presidente, Luigi Einaudi (nato a Carrù in provincia di Cuneo), il quinto Giuseppe Saragat (Torino) e il nono, Oscar Luigi Scalfaro (Novara). Dalla Toscana venivano il terzoo presidente, Giovanni Gronchi (nato a Pontedera provincia di Pisa) e il decimo Carlo Azeglio Ciampi (Livorno). Nati a Sassari, in Sardegna, il quarto presidente Antonio Segni e l’ottavo, Francesco Cossiga. Dalla Liguria proveniva il settimo presidente Sandro Pertini (nato a Stella in provincia di Savona).