Maria Luisa Todini © Comitato Leonardo - Italian Quality Committee

Maria Luisa Todini

Un super esperto di telefonia, con un ottimo profilo internazionale, e una delle imprenditrici italiane più conosciute alla guida di Poste Italiane. Sono Francesco Caio e Maria Luisa Todini, indicati dal governo come, rispettivamente, amministratore delegato e presidente della società di servizi controllata interamente dallo Stato.
Francesco Caio è salito agli onori delle cronache quando nei mesi precedenti il governo di Enrico Letta l'ha nominato commissario con il compito di premere l'acceleratore sul raggiungimento degli obiettivi di digitalizzazione, che l'Europa impone al nostro e agli altri paesi dell'Unione. Caio, napoletano, classe 1957, dalla laurea in Ingegneria elettronica al Politecnico di Milano (corredata da due Master), di strada ne ha percorsa prima del diventare un esperto di digitale: ritenuto un McKinsey boy per aver trascorso sei anni a fine anni '80 nella società leader di consulenza mondiale, inizia alla Olivetti e Carlo De Benedetti nel 1994 lo incarica di guidare Omnitel.

Francesco Caio

Il 4 luglio 1996 torna come amministratore delegato di Olivetti ma con De Benedetti è subito scontro e Caio se ne va. È la volta di una società esterna alle Tlc, la Merloni dove è chiamato come amministratore delegato: per la prima volta un manager esterno affianca Vittorio, il leader di famiglia, al vertice aziendale. Poi è alla guida di Netscalibur, nuova società Internet costituita da Morgan Stanley. Il 4 aprile 2003 lo chiama Cable & Wireless, il secondo gruppo di telecomunicazioni britannico, che riporta in utile dopo un triennio. Nel suo curriculum figura anche l'incarico di consulente del governo inglese sempre per la rete telefonica. È a.d. di Avio, leader mondiale nella propulsione aerospaziale e aeronautica, dal 2011.

Il profilo Maria Luisa Todini. Nata a Perugia il 22 ottobre 1966, è una delle imprenditrici italiane più conosciute, essendo presidente della Todini Costruzioni Generali, della Ecos Energia e consigliere di amministrazione della Salini Costruttori. Tra i suoi incarichi c'è la presidenza della Todini Finanziaria e della Domus Etruria, ma anche la carica di membro del Cda della Rai. Laureata in Giurisprudenza, eletta nel 1994 europarlamentare con Forza Italia, parla correntemente inglese, francese e spagnolo. Fra i suoi molti incarichi la presidenza del Comitato Leonardo dal 2009 e del Foro di Dialogo italo-russo dal 2004, mentre dal 2008 è membro della Fondazione Italia-Usa. È consigliere di amministrazione della Fondazione Child dal 2012 e della Luiss-Libera Università Internazionale Studi Sociali. Infine è stata vicepresidente dell'Ipi, Istituto per la Promozione Industriale.

NOMINE
Enel - I profili di Francesco Starace e Patrizia Grieco http://goo.gl/NYtpdv
Eni – I profili di Emma Marcegaglia e Claudio Descalzi http://goo.gl/hWQrOR
Finmeccanica - Il profilo di Mauro Moretti http://goo.gl/MBhB8m