BusinessPeople

Le passioni di Nicola Maccanico

Le passioni di Nicola Maccanico Torna a Nicola Maccanico direttore generale Warner Bros. Italia intervista
Lunedì, 21 Dicembre 2015

 

COME TRASCORRE IL TEMPO LIBERO? NON È CHE LAVORANDO NEL CINEMA SI PORTA, COME DIRE, A CASA IL LAVORO?
Un po’ è vero, quando ho iniziato in Warner non mi sembrava di lavorare. Avevo la sensazione di aver portato il mio tempo libero in ufficio. Dopo 11 anni la situazione si è quasi ribaltata e vedere i film è diventato soprattutto un lavoro, che mi porto anche a casa.

PRATICA SPORT?
È una mia grande passione, gioco a tennis appena posso, anche se non quanto vorrei. Mi piace viaggiare, stare con gli amici, creare occasioni in cui interagire con gli altri. Vorrei poter dedicare più tempo alla famiglia e alle persone care, ma il lavoro spesso mi limita anche se devo ammettere che, quando posso, recupero con gli interessi. Amo molto leggere, e desidererei farlo con maggiore continuità.

AUTORI E GENERI PREFERITI?
Citazione obbligata per La prova del potere di Giuliano da Empoli, un amico e un intellettuale di grande valore che si interroga sull’evoluzione del potere nella società nel nostro tempo. Ma sono anche un appassionato di gialli e Jo Nesbo è uno dei miei autori preferiti. Solo che, dovendo leggere molte sceneggiature, ho già un’ampia componente entertainment collegata al mio lavoro. Quindi, ogni tanto mi concedo qualcosa di più sofisticato per mettermi a confronto con pensieri, punti di vista e opinioni di vita differenti. Quel che non leggerei mai e poi mai è un libro di management, su questo fronte preferisco l’esperienza diretta.

POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2021 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media