BusinessPeople

L’arte di La Prairie

L’arte di La Prairie Torna a Matteo Guerrini La Prairie intervista
Martedì, 20 Ottobre 2020
Skin Caviar La Praire

Il legame con l’arte di La Prairie arriva da lontano. Il packaging è ispirato alla cultura Bauhaus, così come il blu cobalto dello Skin Caviar è ispirato al colore utilizzato dall’artista francese Niki de Saint Phalle nelle sue sculture femminili. «Negli anni 60 questa artista professava la rivoluzione femminile», racconta Matteo Guerrini, «in un mondo in cui gli uomini perdevano potere lei voleva riaffermare il suo con opere meravigliose. La Prairie ha provato a catturare quei codici facendoli propri nei prodotti di bellezza».

Dal 2017 è stata avviata una partnership con Art Basel: come il mondo dell’arte contemporanea si propone di andare oltre i limiti del tempo, così La Prairie propone una celebrazione di bellezza senza tempo. «La nostra consumatrice è consapevole del tempo e decide di dedicare a se stessa dei momenti di coccola. Ecco perché il nostro brand ha così tanti legami con l’arte, aspetto al quale lavoreremo con maggiore intensità anche in Italia appena il contesto lo consentirà», aggiunge il Country Manager tricolore.

POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2022 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media