Jeff Weiner © Getty Images

Il parametro utilizzato non è certo dei più scientifici, visto che l’analisi si basa sui soli commenti di approvazione (o disapprovazione) rilasciati dai propri dipendenti. Ma la classifica pubblicata dal Wall Street Journal , ed elaborata dal portale glassdoor.com, è comunque interessante.
Al primo posto, con il 100% dell’approvazione dei propri dipendenti, svetta Jeff Weiner, Ceo di Linkedln. A suo favore, hanno deposto sia il successo riscosso in Borsa sia i vari benefit concessi ai propri dipendenti: si va dalle lezioni di yoga gratuite alle borse di formazione, senza dimenticare gli incontri bisettimanali con il proprio capo. Secondi a pari merito, invece, Alan Mulally di Ford e Richard Edelman di Edelman, entrambi a quota 97%. Segue J. E. Schlifske della Northwestern Mutual, mentre precipita al decimo posto il Ceo di Facebook Mark Zuckerberg (93%).

CLASSIFICA
1. JEFF WEINER Linkedln
2. ALAN MULALLY Ford (97%)
3. RICHARD EDELMAN Edelman (97%)
4. J. E. SCHLIFSKE Northwestern Mutual (95%)
5. PAUL E. JACOBS Qualcomm (95%)
6. CRAIG JELINEK Costco wholesale (95%)
7. BRAD SMITH Intuit Starbucks (94%)
8. LLOYD C. BLANKFEIN Goldman Sachs (94%)
9. HOWARD D. SCHULTZ (93%)
10. MARK ZUCKERBERG Facebook (93%)