Jeff Bezos vende l’1,5% di Amazon per investire nella corsa allo spazio

© Getty Images

Jeff Bezos continua la sua corsa verso la conquista dello spazio. Nei giorni scorsi, infatti, l'imprenditore ha venduto un pacchetto di azioni della sua Amazon con il solo obiettivo di recuperare fondi per Blue Origin, la sua società di attività spaziali. Si tratta dell’operazione relativa al colosso dell’e-commerce più grande mai registrata a Wall Street. Bezos, infatti, ha piazzato sul mercato 1,7 milioni di azioni e ha incassato poco meno di 3,5 miliardi di dollari

Del resto, nel 2018 aveva dichiarato l'intenzione di vendere ogni anno azioni per un miliardo di dollari proprio per finanziare Blue Origin. E ora che la concorrenza dello Space X di Elon Musk e della Virgin Galactic di Richard Branson è diventata “spietata”, non c’era altro da fare per non perdere terreno. Dopo la maxi-vendita, che ha tolto a Bezos una quota dell’1,5% circa (la quota è passata dal 12,5% all’11% circa) della società, il titolo non è sceso, al contrario. Le azioni di Amazon sono cresciute nei due giorni successivi, raggiungendo un nuovo record: 2.079 dollari, che corrisponde a una capitalizzazione di 1.035 miliardi di dollari.