© GettyImages

Il premio Imprenditore dell'anno è stato assegnato a Milano nella sede della Borsa Italiana

Anche nei momenti più difficili, c’è sempre qualche imprenditore capace di guardare in faccia alla crisi e rimanere protagonista sulla scena nazionale e internazionale. È con questo spirito che Ernst & Young ha organizzato il premio ‘Imprenditore dell’anno', riconoscimento che viene assegnato annualmente a Palazzo Mezzanotte di Milano, sede della Borsa Italiana. A succedere a Brunello Cucinelli (Imprenditore dell’anno 2009) Stefano Landi, il presidente della Landi Renzo, azienda specializzata nel settore dell’eco-mobility. Il riconoscimento, giunto ormai alla 14esima edizione, è stato assegnato tra 27 candidati divisi per sei diverse categorie: Industrial products, Master, Energy, Food and beverage, Emerging e Retail & consumer products.

Bastano 3 doti per essere un leader straordinario

All’imprenditore dell’anno 2010 anche il primato nella categoria Master, mentre il presidente e ad di Ternienergia, Stefano Neri, è stato proclamato “Emerging entrepreneur of the year” per l'Italia. Il riconoscimento è stato assegnato “per l'eccellenza dei bilanci e delle performance di Borsa”. Nel comparto Industrial products la giuria ha assegnato il premio a Davide Trevisani, presidente e ad di Trevi Finanziaria industriale alla quale è stato riconosciuto il merito di “aver esportato nel mondo l’eccellenza dell’ingegneria italiana”. Gian Luigi Cola e Massimo Toffolutti, i due amministratore delegati di Faber Industrie, sono stati proclamati vincitori della categoria Energy (riconoscimento condiviso con tutti i dipendenti dell’azienda), il premio assegnato per aver saputo coniugare crescita aziendale e innovazione.
Nel settore Retail % consumer products ha vinto Iginio Straffi, fondatore di Rainbow che con il fenomeno Winx è riuscito a competere con colossi come Disney e Warner Bros. Ultimo, ma non meno importante, il premio per il Food and beverage che è stato assegnato ad Alberto Bertone, presidente e ad di Fonti di Vinadio, un’azienda florida diventata “caso di studio anche per le multinazionali asiatiche” ha ricordato Bertone “grazie all’utilizzo di materiali ecologici per le bottiglie”.
Ora Landi, il vincitore del premio Imprenditore dell’annoo 2010, rappresenterà l'Italia all'edizione internazionale del premio, il 'World Entrepreneur of the Year' che si terrà a Montecarlo, dove i vincitori dei 50 paesi in cui Ernst & Young promuove il premio, concorreranno per il riconoscimento di miglior imprenditore a livello mondiale.