Giorgio Napolitano

Il Presidente Giorgio Napolitano annuncia la nascita di una squadra di personalità da affiancare al Parlamento

Nessuna donna, dieci uomini; dal presidente dell’Istat, Enrico Giovannini (56 anni) all’ex presidente della Corte Costituzionale, Valerio Onida (70 anni). Ecco, in una sintesi realizzata dall’Ansa , il profilo dei componenti della task force scelta dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per superare l’empasse politica creatasi dopo le elezioni di febbraio. I dieci saranno suddivisi in due gruppi ristretti, uno si occuperà di temi politico-istituzionali, l’altro di quelli europei e socio-economici.

ENRICO GIOVANNINI: 56 anni docente di statistica all'Università di Roma, autore di numerosi saggi e pubblicazione, è presidente dell'Istat dall'agosto 2009. In precedenza, dal 2001 al 2009, è stato a capo del dipartimento statistica dell'Ocse.
GIOVANNI PITRUZZELLA: 54 anni, è avvocato cassazionista, docente di diritto costituzionale all'università di Palermo, da novembre 2011 siede alla presidenza dell'Antitrust. In precedenza è stato presidente della Commissione di garanzia sugli scioperi.
SALVATORE ROSSI: 64 anni, è vice direttore generale di Bankitalia dal gennaio 2012. Dal primo gennaio scorso è componente del Direttorio dell'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni. Autore di numerosi saggi su temi di economia internazionale, politica e storia economica,è tra l'altro membro del Comitato Strategico del Fondo Strategico Italiano.
GIANCARLO GIORGETTI: 47 anni, deputato della Lega Nord eletto in Lombardia e già segretario della Lega Nord dal 2002 al 2012, è attualmente Presidente della Commissione speciale per l'esame di atti del Governo della Camera.
FILIPPO BUBBICO: 59 anni, senatore del Pd eletto in Basilicata è presidente della Commissione speciale al Senato. In passato è stato anche nella commissione permanente (industria, commercio, prezzi).
ENZO MOAVERO MILANESI: 59 anni, è attualmente ministro per gli affari europei del governo Monti. Milanesi, che ha lavorato alla Commissione Ue per 20 anni, è stato capo di gabinetto di Monti quando questi era commissario Antitrust. Nel suo curriculum anche incarichi come consigliere nei governi Amato e Ciampi.
VALERIO ONIDA: classe 1936 (proprio oggi è il suo settantasettesimo compleanno) è docente di giustizia costituzionale presso l'Università degli Studi di Milano. È stato eletto nel 1996 giudice costituzionale e poi, nel 2004 presidente. Nel 2010 corse alle primarie del centrosinistra per le elezioni del sindaco di Milano arrivando terzo dietro a Pisapia e Stefano Boeri. È stato presidente dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti ed è presidente del comitato direttivo della Scuola Superiore della Magistratura.
MARIO MAURO: presidente del gruppo 'Scelta Civica per l'Italia’ al Senato, è stato vicepresidente del Parlamento europeo dal 2004 al 2009 e capo della Delegazione del Pdl a Strasburgo dal 2009 al 2013. A gennaio di quest'anno lascia il Popolo della Libertà criticando il ritorno in campo di Silvio Berlusconi e la nuova alleanza con a Lega.
GAETANO QUAGLIARIELLO: senatore Pdl, spesso impegnato in prima linea nella ricerca di intese sulle riforme con il Pd, è presidente e fondatore della Fondazione Magna Carta.
LUCIANO VIOLANTE: ex presidente della Camera nel 1996 dopo due anni passati al vertice della Commissione antimafia. Esperto costituzionalista del Partito Democratico, come Quagliariello più volte indicato come sherpa per le riforme.