Anna Ascani e Jacopo Mele, rispettivamente la prima italiana e il più giovane della 30 Under 30 di Forbes dedicata alla politica

I più potenti baby politici del mondo secondo Forbes : 30 nomi eccellenti, rigorosamente sotto i 30 anni, tra i quali spuntano sei italiani. A distinguersi è soprattutto Jacopo Mele (20°): con i suoi soli 22 anni è in assoluto il più giovane dell’intera classifica. Consulente di aziende che fatturano centinaia milioni l’anno, ha fondato Homo Ex Machina Onlus, un’organizzazione che si dedica alla tecno-filantropia e il cui obiettivo è rendere il mondo un posto migliore.

Sono invece politici al 100% gli altri tre nomi italiani, ossia Anna Ascani (3°) parlamentare Pd eletta a 25 anni nonché presidente dell’intergruppo dei Giovani parlamentari; l’europarlamentare spezzino del Pd Brando Benifei (6°), membro della commissione Lavoro e Affari sociali del Parlamento europeo; il grillino Luigi Di Maio (13°), vicepresidente della Camera. Di lui Forbes scrive: «Di Maio è stato eletto all'età di 26 anni. Nella sua attività legislativa si è concentrato sull'ambiente, la trasparenza amministrativa e gli sprechi del governo».
Nel dream team italiano spicca inoltre la super consulente Giulia Pastorella (23°): arruolata da Hp come capo relazioni con il governo, è dottoranda alla London School of Economics. Con lei, anche Leonardo Quattrucci (25°), consulente politico alla Commissione europea. Quanto al resto della classifica, i primi due posti vanno a Julia Reda (1°), 29enne e membro del Parlamento europeo - Pirate Party, e Anton Abele (2°), attivista Stop Street Violence.

NON SOLO POLITICA. Forbes non si è però limitata a stilare la classifica dei baby politici: la rivista ha redatto altre 20 graduatorie, distinte per temi. Si spazia dai media alla moda. Anche in questo caso non mancano gli italiani. Per esempio, nella sezione Arte & Stile entra la fashion blogger Chiara Ferragni: 27 anni, secondo la rivista quest’anno potrebbe guadagnare 8 milioni di dollari grazie alla sua linea di scarpe con l’occhiolino. Nella Top 30 dedicata ai media, entra invece la firma del quotidiano La Stampa Francesco Maesano, 29 anni.