Fabio Fazio © Getty Images

Fabio Fazio

Prosegue la polemica, innescata da il Giornale , sui compensi degli artisti Rai, che non sono soggetti al limite massimo pari allo stipendio del primo presidente di Corte di Cassazione (274 mila euro annui) previsto per i dirigenti, e che viale Mazzini si ostina a non voler rivelare per non essere messa in difficoltà nelle trattative con le Tv concorrenti. Poiché i soldi per tali compensi derivano, in parte, dal versamento del canone, la Tv pubblica sarebbe obbligata per legge a pubblicarli su un sito apposito, dove invece compare la scritta “lavori in corso”. Per questo, nei giorni scorsi, l’onorevole Renato Brunetta ha minacciato di ricorrere alla Corte dei conti, che potrebbe aprire un’inchiesta.
In attesa di conoscere gli sviluppi, il Giornale ha pubblicato le cifre non ufficiali percepite dalle star; secondo tali indiscrezioni, Fabio Fazio (2 milioni di euro l’anno per Che tempo che fa , più 600 mila euro per il Festival di Sanremo ) sarebbe il più pagato dalla Rai, seguito da Antonella Clerici (1,5 milioni) e Carlo Conti (1,4 milioni). Tra i giornalisti, il compenso di Bruno Vespa si aggirerebbe sui 600 mila euro, quello di Giovanni Floris sui 550 mila. Luciana Littizzetto guadagnerebbe 20 mila euro a puntata per Che tempo che fa e 350 mila euro per il Festival. Mara Venier, mezzo milione l’anno per la Vita in diretta .