(Ecco cosa) si può fare per l’Italia

Otto capi di aziende, attive in altrettanti settori di riferimento, propongono al nuovo esecutivo i provvedimenti prioritari da attuare per rilanciare il loro comparto. Ne emerge un’agenda politica che non solo sottolinea i problemi di fondo dei vari mercati, ma presenta anche soluzioni concrete. Tra gli interventi richiesti: burocrazia più snella, minore pressione fiscale sulle imprese, maggiore competitività internazionale, rilancio del credito e investimenti per l’innovazione tecnologica. Ma l’importante, qualunque sia il provvedimento – come quasi tutti sottolineano, – è che si basi su una visione di lungo periodo e abbia durata pluriennale

Clicca sulle immagini per leggere le proposte

Arredo
Giovanni Anzani

Moda
Luca Caprai

Edilizia
Luigi Colombo

Consumer electronics
David Draghi

Automotive
Massimo Gargano

Telefonia
Maximo Ibarra

Meccanica
Ettore Riello

Trasporti
Giuseppe Sciarrone