BusinessPeople

La scienza conquista il cinema

La scienza conquista il cinema Torna a E = mc², la Teoria della relatività compie cent’anni
Venerdì, 20 Novembre 2015


Per sbancare il botteghino ci vuole un fisico bestiale. Dalle parti di Hollywood, quest’affermazione comincia ad avere il sapore di verità assoluta. Tanto che, oggi, i produttori cinematografici investono cifre da kolossal quando si tratta di lanciare un film basato sulle biografie di grandi scienziati. La cosa potrebbe sorprendere visto che il tema trattato non è fra i più semplici, eppure il successo riscosso in platea dagli ultimi film dimostra che la formula funziona. Basti pensare a La teoria del tutto , il racconto della vita dell’astrofisico Stephen Hawking, tra buchi neri e malattia, fresco vincitore di un Oscar per la migliore interpretazione, al protagonista Eddie Redmayne. La scorsa stagione ha conquistato gli spettatori anche The Imitation Game , che racconta le vicende di Alan Touring, il papà dell’informatica che ha contributo e decodificare i codici criptati del regime nazista durante la II Guerra mondiale.
La corsa dei cervelloni al cinema di questi ultimi anni ha origini lontane. La capigliatura ribelle e l’eccentricità di Einstein (ritratto a più riprese, fino a Genio per amore con Walter Mathau) sono stati anche a modello per Christopher Lloyd nella sua caratterizzazione di Emmett Brown, detto “Doc”, in Ritorno al futuro . Tanta matematica anche per il debutto di Darren Aronofsky (il regista de Il cigno nero ), con Pi greco - Il teorema del delirio . Ma la pellicola che ha definitivamente sdoganato la scienza al cinema è stata A Beautiful Mind , il film di Ron Howard nel quale Russell Crowe (altro premio Oscar) veste i panni del matematico americano John Nash, premiato con il Nobel nel 1994 e a lungo malato di schizofrenia. Il film più “fisico” di tutti è però Interstellar , l’ultimo capolavoro di Christopher Nolan, che ha scritto la prima sceneggiatura di fiction su basi scientifiche, tra buchi neri e spazio tempo, con il contributo del fisico Kip Thorne.

POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2020 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media