© European Parliament

Con una quota pagata appena 1,60 dal bookmaker britannico Stanjames, è Mario Draghi il candidato in pole position per la presidenza della Banca centrale europea. È quanto annunciato dall’agenzia Agipronews che, sondando le opinioni dei bookmaker esteri sulle scommesse ricevute nelle ultime settimane, incorona Draghi come successore del francese Jean-Claude Trichet il cui mandato scadrà a fine ottobre. Come i più accaniti scommettitori sanno, una bassa quotazione indica un'alta probabilità di successo e per la nomina prevista da parte del Consiglio direttivo della Bce entro fine giugno, sono ridotte le chance di altri candidati: il lussemburghese Yves Mersch è a 3,75, il finlandese Erkki Liikanen a 4,50. Outsider il tedesco Klaus Regling, a 6,00 e l'olandese Nout Wellink, a 9,00.