Steve Jobs © GettyImages

Steve Jobs

In 35 anni di storia Apple ne ha fatta di strada: nata nel 1976 in un garage della Silicon Valley lo scorso 9 agosto è diventata, anche se solo per pochi minuti, la società maggiore al mondo per capitalizzazione di mercato. Il tutto, o buona parte, grazie alle intuizioni della mente di uno dei suoi padri fondatori, Steve Jobs. Ora, a poche ore dalle dimissioni dell’ormai ex Ceo di Apple, l'Ansa ripercorre le tappe principali, di un colosso che Jobs, come ha ricordato il Financial Times , non poteva lasciare in condizioni migliori.
Le dimissioni di Steve Jobs . “Ho sempre detto che se fosse arrivato il giorno in cui non avrei più potuto far fronte ai miei impegni come amministratore delegato di Apple, sarei stato il primo a farvelo sapere. Sfortunatamente quel giorno è arrivato. Rassegno le mie dimissioni da amministratore delegato di Apple. Vorrei essere, se il consiglio di amministrazione lo ritiene, il presidente del board e un dipendente di Apple. Raccomando fortemente l'esecuzione del nostro piano di successione e la nomina di Tim Cook come amministratore delegato di Apple. Ritengo che i giorni più splendidi e più innovativi per Apple siano davanti a noi” , scrive ancora Jobs affermando di voler “contribuire al successo di Apple con un nuovo ruolo. Nella mia vita in Apple mi sono fatto alcuni dei miei migliori amici e voglio ringraziare tutti per i molti anni in cui ho potuto lavorare con voi”.

- 1 APRILE 1976: Steve Jobs e Steven Wozniak fondano Apple Computer. Apple fu fondata insieme a Ronald Wayne, che Jobs aveva conosciuto presso Atari: Wayne lasciò però quasi subito la società, non appena Apple ricevette la prima commessa. La prima sede della nuova società fu il garage dei genitori: qui lavorarono al loro primo computer.
- LUGLIO 1976: Apple lancia il suo primo computer a un prezzo di 666,66 dollari.
- 24 GENNAIO 1984: Apple introduce il primo Macintosh e lancia la sua prima campagna pubblicitaria per promuovere il Macintosh.
- 17 SETTEMBRE 1985: Jobs si dimette da Apple. Secondo le legenda Jobs aveva assunto due anni prima John Sculley da PepsiCo, chiedendogli se voleva spendere la propria vita a vendere acqua zuccherata o se voleva cambiare il mondo. Jobs ha perso la lotta al potere con Sculley e si è dimesso.
- 2 MARZO 1987: Apple lancia il primo prodotto del dopo Jobs, il Macintosh II.
- MARZO 1990: Apple amplia la gamma di prodotti Macintosh II. 1991: Apple il primo vero computer di successo portatile, il PowerBook.
-1993: Apple lancia 19 computer. Sculley viene cacciato da amministratore delegato.
- 20 DICEMBRE 1996: Jobs torna in Apple come consulente. Jobs nella sua assenza da Apple aveva fondato Next, società acquistata da Apple. Jobs ha fondato anche Pixar, venduta nel 2006 a Disney Corporation per 7,4 miliardi di dollari.
- 6 MAGGIO 1998: Apple lancia iMac.
- 2 LUGLIO 1999: Apple introduce iBook con tecnologia wireless per collegarsi a internet.
- 23 OTTOBRE 2001: Apple lancia l'iPod.
- LUGLIO 2004: Jobs si sottopone a un intervento per la rara forma di cancro al pancreas che gli è stata diagnosticata.
- 9 GENNAIO 2007: Apple lancia l'iPhone.
- OTTOBRE 2008: Jobs scherza sui suoi problemi di salute.
- 14 GENNAIO 2009: Jobs si prende un congedo per malattia.
- 23 GIUGNO 2009: Il trapianto di fegato di Jobs è confermato.
- 30 GIUGNO 2009: Jobs torna al lavoro.
- 27 GENNAIO 2010: Apple lancia l'iPad.
- 26 MAGGIO 2010: Apple supera Microsoft e conquista il titolo di società tecnologica che vale di più.
- 17 GENNAIO 2011: Jobs si prende un altro congedo per malattia.
- 9 AGOSTO 2011: Apple batte Exxon e in una giornata volatile in Borsa si afferma, per qualche minuto, come la società maggiore al mondo per capitalizzazione di mercato.
- 24 AGOSTO 2011: Jobs si dimette da amministratore delegato di Apple.
- 5 OTTOBRE 2011: Si annuncia la scomparsa del co-fondatore di Apple, sconfitto all'età di 56 anni da un tumore al pancreas.