Roberto Mancone entra in Oliver Wyman come Senior Advisor

Oliver Wyman, società di consulenza globale, annuncia l’arrivo di Roberto Mancone come Senior Advisor per il Sud Est Europa, per supportare le attività in ambito Digital and Advanced Technology.

Mancone è attualmente amministratore delegato di WhatIf, la società da lui fondata per accompagnare le aziende nella trasformazione digitale e insegna il corso di Blockchain for Managers al Master in Digital Entrepreneurship Made in H-Farm. Tra il 2016 e il 2018 è stato Chief Operating Officer di We.Trade Innovation Dac, la joint venture di Dublino da lui co-fondata, formata da 12 banche europee (Caixa, DB, Erste, HSBC, KBC, Natixis, Nordea, Rabobank, Santander, SogGen, UBS, Unicredit) per sviluppare una piattaforma commerciale innovativa, basata sulla Blockchain, per supportare l’attività commerciale delle imprese, e creare un “network di network” in 14 Paesi europei. Ha alle spalle un lungo percorso nel gruppo Deutsche Bank, dove, dall’ingresso nel 2007, ha occupato diverse posizioni di responsabilità in Italia e poi globale a Francoforte, concludendo come Global Head of Disruptive Technologies and Solutions per la divisione Private Wealth and Commercial Clients.

Mancone ha iniziato la sua carriera in Bnl, nel 1990, ed è rimasto nel gruppo Bnp Paribas con esperienze a Chicago, New York e Londra, fino al passaggio in Deutsche Bank. Laureato in Economia e Statistica all’Università Ferdinando II di Napoli, ha poi conseguito un Executive Mba alla SDA Bocconi di Milano.