Si rinnovano i vertici di Maire Tecnimont, multinazionale romana presente in oltre 30 Paesi e specializzata nei settori dell’Engineering & Construction (E&C), Technology & Licensing e Energy & Ventures (ricavi 2012 pari a 2,2 miliardi di euro). Il Consiglio di amministrazione ha preso atto della decisione dell’Assemblea dei soci, che ha confermato Fabrizio Di Amato presidente del Cda conferendogli, oltre alle attribuzioni spettanti in base alla legge e allo Statuto sociale, alcuni poteri tra i quali la cura dei rapporti istituzionali e delle relazioni esterne e la sovraintendenza alla definizione delle linee strategiche della società e del gruppo e all’attuazione dei piani strategici approvati dal Consiglio di amministrazione.
Il Cda ha inoltre nominato Pierroberto Folgiero quale amministratore delegato e principale responsabile della gestione, conferendogli i poteri di gestione ordinaria e straordinaria non riservati al presidente e al Consiglio di amministrazione; Folgiero è stato inoltre nominato amministratore incaricato del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi. Il Consiglio di amministrazione di Maire Tecnimont, che resterà in carica fino all’approvazione del bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2015, risulta così composto:

- Fabrizio Di Amato presidente del Consiglio di amministrazione
- Pierroberto Folgiero amministratore delegato
- Luigi Alfieri consigliere
- Gabriella Chersicla consigliere indipendente
- Nicolò Dubini consigliere indipendente
- Stefano Fiorini consigliere
- V ittoria Giustiniani consigliere indipendente
- Patrizia Riva consigliere indipendente
- Paolo Tanoni consigliere indipendente