Ottavio Rigodanza

Ottavio Rigodanza

Il Consiglio di gestione e il Consiglio di sorveglianza di Banco Popolare annunciano una revisione e rafforzamento dell’organigramma dell’istituto anche alla luce delle nuove disposizioni normative previste da Basilea 3. Due le nuove figure introdotte: il chief risk officer (Cro) – a capo della ‘direzione rischi’ – che dovrà presiedere in modo integrato al risk management in senso stretto, alla compliance normativa e al rischio legale; e il chief operating officer (Coo) – a capo della direzione operations - con il compito di assicurare il raggiungimento dei risultati in termini di sinergie di costo e di eccellenza nel livello di servizio offerto. I nuovi ruoli saranno ricoperti rispettivamente da Carlo Palego e da Ottavio Rigodanza.
La nuova struttura prevede una configurazione di vertice che concentra nei tre chief officers – i due neo nominati più il Chief financial officer - e nelle altre direzioni (corporate, retail, crediti, risorse umane, audit, amministrazione e bilancio) le funzioni più rilevanti attuando, nel contempo, una riduzione dei riporti diretti al consigliere delegato e conferendo ulteriore impulso all’attività di governo organizzativo in relazione alle esigenze connesse alla realizzazione del Piano industriale.