Cambio al vertice di Microsoft Italia. Silvia Candiani è stata nominata amministratore delegato e andrà quindi a prendere il posto di Carlo Purassanta, alla guida della filiale dal 1° febbraio 2013, nominato Area Vice President Microsoft Francia.

Candiani ha guidato negli ultimi tre anni la divisione Consumer e Channel per l'area dell'Europa centrale e dell'est, precedentemente nella filiale italiana aveva ricoperto le cariche di Direttore Marketing & Operations e Direttore Divisione Consumer & Online. Impegnata nel sostenere la leadership al femminile nelle imprese italiane, il nuovo a.d. di Microsfot Italia ha contribuito anche alla creazione di ValoreD, prima associazione di imprese che promuove la diversità, il talento delle donne per la crescita delle aziende e del Paese. Silvia Candiani è inoltre membro del Consiglio di amministrazione di Cofide, Gruppo De Benedetti.
Sposata, con due figli, appassionata di sci e di vela, prima di entrare a far parte di Microsoft Candiani ha maturato una lunga esperienza in Vodafone, McKinsey e San Paolo Imi. Ha conseguito una laurea in Economia all'Università Bocconi di Milano e un master in Business Administration all'Insead di Fontainebleau.

Carlo Purassanta, 45 anni, rientra quindi in Francia: prima di prendere la guida di Microsoft Italia nel 2013, era infatti responsabile della divisione Enterprise Services della filiale francese, dove è entrato nel 2011. Precedentemente, ha lavorato in Ibm per oltre 14 anni, dirigendo vari segmenti in Francia e in Europa. Ha ricoperto i ruoli di Network Services Executive, Director of Infrastructure Services e Senior Business Development Executive for Strategic Outsourcing in Europa. È stato anche il portavoce ufficiale di Ibm sulla cloud strategy.
Purassanta si è laureato come ingegnere al Politecnico di Milano e successivamente ha studiato in Gran Bretagna per un Mba alla Henley Business School. Sul piano personale, ama viaggiare, giocare a tennis, ascoltare e suonare musica con la band di Microsoft Italia TheSparks, ed è appassionato di fotografia e architettura.