© capitaledigitale

Gabriele Galateri

Come era prevedibile, la scelta alla fine è caduta su Gabriele Galateri. Il Cda che conferirà ufficialmente l’incarico della guida di Generali arriverà solo in serata, ma fonti vicine al Consiglio di amministrazione confermano di aver raggiunto il consenso per arrivare alla nomina di Galateri alla presidenza del Leone. L’attuale presidente Telecom è stato indicato come l’uomo giusto per guidare un colosso come Generali: l'età giusta, una levatura internazionale e conosce bene la compagnia dato che ha trascorso cinque anni alla vice presidenza. Giuseppe Galateri è ritenuto anche una figura ottima per i rapporti con le istituzioni, è giudicato in grado di rappresentare la compagnia ai massimi livelli. L'attuale numero uno di Telecom è stato anche presidente di Mediobanca dal 2003 al 2007 e, in quanto tale, vice presidente di Generali, incarico che ha mantenuto anche l'anno successivo. La sua nomina avverrà nella serata di venerdì 8 aprile all'interno del Cda convocato d'urgenza a Roma, ma dovrà essere poi ratificata dall'assemblea degli azionisti il prossimo 30 aprile a Trieste. Questo appuntamento sarà preceduto da un comitato nomine di Mediobanca. Galateri sarà nominato consigliere dunque dall'assemblea, e poi sarà nuovamente il Cda a conferirgli l'incarico di presidente.