Francesco Trapani

Colpo di scena alla corte Lvmh. Francesco Trapani, ex Ceo di Bulgari, e presidente della divisione Watches and Jewellery del gruppo francese dal 2011 (da quando il colosso guidato da Arnault acquistò l’azienda italiana) a partire dal 1° marzo 2014 non avrà più cariche operative in Lvmh. Trapani assumerà l’incarico di consulente del presidente, Bernard Arnault, sulle questioni connesse alle attività di gioielleria. L’italiano rimarrà inoltre membro del board di del gruppo. A sostituire Trapani alla guida delle maison della gioielleria, ovvero Bulgari, Chaumet, Fred e De Beers, sarà Antonio Belloni, già Managing Director di Lvmh Group.

A Jean Claude Biver, già alla guida Hublot, andrà invece la responsabilità di Tag Heuer e Zenith.