Claudio Bora

Prosegue il rafforzamento manageriale del Gruppo Miroglio. Claudio Bora è il nuovo direttore della business unit Fast Fashion.

Bora, che entrerà anche a far parte dello strategic management team – costituito in Miroglio per creare una cabina di regia gestionale di tutte le attività del gruppo, lascia il colosso americano Nike, dove ha lavorato negli ultimi sette anni con crescenti responsabilità sia in Italia sia all'estero e da ultimo con la posizione di brand merchandising director in Nike Europe. Sostituirà nel ruolo Dino Icardi, che continuerà a collaborare con il gruppo fino a fine anno ed assicurerà il suo supporto per il passaggio e la transizione.

Claudio Bora – 44 anni, laureato in Economia Aziendale, sposato con un figlio – ha all’attivo una carriera marcatamente internazionale: anche prima di Nike, infatti, aveva maturato importanti esperienze nel settore calzature-abbigliamento fra cui quelle più significative nel Gruppo Fornari con il ruolo di general manager apparel e ceo in Scandinavia e Regno Unito. Il suo ingresso in Miroglio è in linea con la strategia che vede un punto di forza nello sviluppo internazionale dei principali brand fast fashion del gruppo: Motivi, Oltre e Fiorella Rubino.