Brian Krzanich

Brian Krzanich

Cambia la guida di Intel. Dal prossimo 16 maggio, in occasione dell’assemblea annuale degli azionisti, Brian Krzanich assumerà l’incarico di ceo (chief executive officer) sostituendo Paul Otellini, che si ritirerà anche dal Consiglio di amministrazione. Krzanich, 52 anni, chief operating officer di Intel da gennaio 2012, ha ricoperto una serie di mansioni tecniche e di leadership fin dal suo ingresso in Intel nel 1982; eletto all’unanimità dal Cda, diventerà il sesto ceo della storia di Intel.
"Krzanich è un leader forte e con la passione per la tecnologia, oltre che con una profonda comprensione del business", ha dichiarato Andy Bryant, chairman di Intel. "La sua esperienza comprovata di gestione e leadership strategica, combinata con il suo approccio aperto e lungimirante alla risoluzione dei problemi, gli ha permesso di guadagnare il rispetto di dipendenti, clienti e partner in tutto il mondo. Possiede la giusta combinazione di conoscenze, profondità e esperienza per guidare l'azienda in questo periodo di rapidi mutamenti tecnologici e del settore".
Il consiglio di amministrazione ha eletto Renée James, presidente di Intel. Anche lei assumerà il suo nuovo ruolo il 16 maggio, unendosi a Krzanich alla direzione di Intel. James, 48 anni, vanta un'ampia conoscenza del settore del computing conseguita attraverso posizioni di leadership in Intel e come chairman di società di software controllate dalla stessa Intel (Havok, McAfee e Wind River). Attualmente fa parte del Cda di Vodafone Group Plc e VMware Inc. ed è stata capo del personale per l'ex ceo di Intel, Andy Grove.