Andrea Keller

Andrea Keller

Edenred Italia, divisione nazionale della società dei Ticket Restaurant, annuncia la nomina di Andrea Keller come nuovo amministratore delegato e direttore generale. Nel nuovo ruolo, si afferma in una nota, Keller avrà la responsabilità di rafforzare il brand e di accelerare lo sviluppo di tutte le aree di business della società attraverso l’adozione di nuove tecnologie digitali, con una particolare attenzione alla dematerializzazione dei voucher.
Andrea Keller, laureato in Ingegneria gestionale al Politecnico di Milano, è titolare di un Executive Mba conseguito all’Escp Europe di Parigi e di un diploma del General Management Program della Harvard Business School di Boston. Inizia la sua carriera nel 1997 in Francia nella sede del Gruppo Accor, occupandosi dello studio e del lancio di nuove soluzioni per il mercato francese. Nel 2001 è nominato direttore Ricerca e Sviluppo di Accor Services France, con una particolare attenzione alle strategie di dematerializzazione dei servizi su supporti elettronici. Congiuntamente assume varie responsabilità operative nell’ambito delle soluzioni di monetica e pagamenti elettronici. Nel 2005 acquisisce la responsabilità di una filiale, specializzata nella realizzazione di progetti di e-government per la Pubblica amministrazione francese. Rientrato in Italia nel 2008 in qualità di direttore della Business Unit Smart Solutions, ha l’obiettivo di lanciare su ampia scala il servizio Ticket Restaurant elettronico e sviluppare nuovi prodotti multi applicativi su supporto digitale. Nel 2011 lancia con efficacia ExpendiaSmart, la soluzione di Expense Management, basata su tecnologie web e carte prepagate Mastercard.
Nel corso della sua carriera ha ottenuto diversi riconoscimenti fra cui: Quid Innovation Italy Award nel 2011 per ExpendiaSmart, Premio Arseg per l’innovazione (prodotto Clean Way – Francia) nel 2000 e le nomine al "Prix de l'Innovation du Salon des Mairies et des Collectivités" nel 2004 (progetto Carte Lycéo – Francia) e ai “Trophées Sésames” del “Salon Cartes & ID 2003” (progetto Livre Acces – Francia).