Poltrona Frau: il lusso di essere italiani

Dario Rinero © Mattia Mognetti

Esiste un modo tutto nostro di fare le cose, di pensarle e proporle al mondo. C’è un modo di concepire il bello che è figlio tipicamente del nostro Paese e di nessun altro. Di questo dovremmo imparare a fare tesoro per uscire dall’impasse in cui versano l’economia e molte aziende. Parola di Dario Rinero, Ceo del gruppo

L’Italia dovrebbe di­ventare ciò che è. Si potrebbe riassumere in questo concetto di nietzschiana memoria la visione che Da­rio Rinero, Ceo del Gruppo Poltrona Frau, ha del Paese e della consapevolezza che do­vrebbe ispirare i suoi abitanti. E cos’è il Belpaese secondo il manager cresciuto in Barilla e Coca-Cola e dal 2009 approdato a una società che oltre all’omonimo brand, creato a Tori­no nel 1912, comprende altri due marchi top del design made in Italy del calibro di Cassi­na e Cappellini? È la terra dell’eccellenza di vivere, lui la definisce The Italian way of living, un modo d’essere tutto nostro, di cui dovremmo fare tesoro al punto da trasformarlo in una strategica Risorsa Paese. «Abbiamo il nostro petrolio sotto gli occhi e sembriamo non ac­corgercene», sostiene il dirigente anche lui d’origine torinese, che racconta quanto la storia del suo gruppo – che ha fatto dell’“intelligenza delle mani” (ovvero della capacità tutta tri­colore di saper creare e pensare oggetti di rara bellezza) la sua ragion d’essere – sia emble­matica per far comprendere alle aziende come, quando vuole, anche l’Italia può trasformar­si in una protagonista incontrastata dei mercati internazionali (vedi l’investimento di mez­zo miliardo di dollari fatto dagli americani di Haworth nel febbraio 2013 per aggiudicarse­ne il controllo). Ecco, l’Italia è tutto questo e molto altro, basterebbe convincersene e agire di conseguenza…



Cominciamo col dire com’è andato per il Gruppo Poltrona Frau il 2014?
È stato un anno...

La lettura dell'articolo continua per gli utenti abbonati.

Se sei già abbonato a businesspeople.it clicca qui per effettuare il login.

Se non sei ancora abbonato a businesspeople.it clicca qui per scegliere la tipologia di abbonamento.

Articoli correlati
Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.