In vista di un nuovo anno lavorativo che si preannuncia, come al solito, impegnativo, per ricaricare le batterie, potete trascorrere un paio di giorni sul green di uno splendido golf resort. Ubicati in contesti esclusivi e affascinanti, in mezzo alla natura, e con panorami mozzafiato, i campi da golf rappresentano da sempre ambienti privilegiati, ideali per rigenerarsi e staccare la spina. Il fascino di questo sport è tale che sono sempre più numerosi gli italiani che, ogni anno, entrano a far parte della grande comunità golfista. Secondo i dati forniti dalla Federazione italiana di golf (www.federgolf.it), i tesserati erano 95.430 nel 2008, in crescita del 3,96% sul 2007. Il numero dei giocatori professionisti è addirittura aumentato del 31,67%. Dai 442 del 2007 sono passati ai 582 del 2008. Con 25.882 tesserati, la Lombardia è la Regione d’Italia che conta più golfisti. Giocare a golf in Italia è facile: nel Belpaese ci sono ben 378 campi, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia. A seconda della struttura che sceglierete potrete scoprire le ricchezze culturali ed enogastronomiche della Regione nella quale è situato. Con i suoi 67 campi è la Lombardia a possedere più impianti. Ma, chi dispone di un week end lungo, può scegliere anche di volare oltre i confini nazionali alla scoperta dei luoghi magici che hanno fatto la storia del golf europeo. Senza dimenticare che, oltre alla pratica professionale e amatoriale del golf, i più prestigiosi golf resort offrono a chi vi soggiorna, la possibilità di usufruire di numerosi altri servizi di lusso, tra cui Spa e club house.