© David Hecker/ Afp/ Getty Images

Volare dall’Europa verso gli Stati Uniti (e viceversa) non è mai stato così low cost: solo 120 euro per decollare da Londra a Boston, previo scalo a Reykjavik in Islanda. A lanciare l’iniziativa è stata la compagnia aerea dell'isola, Wow Air. Anche per un volo andata-ritorno la tariffa base è conveniente: circa 250 euro.

I primi biglietti sono stati esauriti in un giorno, segno di un forte successo per l’aerolinea islandese che presto estenderà i voli anche su Baltimora.

«È solo l’inizio», commenta il presidente di Wow air Skull Mogesen ,«stiamo aprendo un mercato del tutto nuovo con grandi prospettive e tra qualche anno il low cost avrà il 30-40% dei passeggeri sui voli tra le due sponde dell’atlantico».

Occhio agli extra: se il bagaglio a mano supera i 5 chili, come accade con Ryanair, occorre pagare 45 euro circa. Se invece si vuole viaggiare comodi, come riporta Repubblica , bisogna sborsare circa 18 euro per un sedile con più spazio per le gambe.