BusinessPeople

Immersioni, come iniziare

Immersioni, come iniziare Torna a Vacanze, un mare di bellezze da scoprire
Venerdì, 31 Maggio 2013

Indispensabile per chi desidera immergersi in queste acque stupende è un brevetto da sub. Vi verrà infatti richiesto, insieme al libretto delle immersioni (qui vengono registrate di volta in volta quelle effettuate, insieme alla firma di un compagno di “avventura”, per dare un’idea del livello di esperienza), ovunque desideriate esplorare le profondità marine. Per ottenerlo la prima cosa da fare è contattare un buon diving center per indagare sulle date dei corsi. In alternativa, anche numerosi negozi di attrezzatura hanno i loro istruttori, potete chiedere informazioni o consigli pure a loro.
Di brevetti ne esistono diversi tipi (anche solo per il livello base), ma il percorso di formazione è più o meno lo stesso per tutti e comprende una parte teorica (circa 10-20 ore di lezione, di rado sotto i 400 euro) e una pratica, così come l’esame finale.
Solo una volta superato il test scritto a risposta multipla, si può iniziare a fare pratica. Per questa in genere viene messa a disposizione dell’attrezzatura a noleggio, visto che anche solo per gli elementi base è difficile riuscire ad acquistare il necessario spendendo meno di 600 euro. Questo percorso prevede in primo luogo cinque-dieci immersioni in piscina, per apprendere le nozioni base e prendere confidenza con l’attrezzatura, seguite da altrettante immersioni vere e proprie in mare o al lago.

POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2020 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media