Massimo Listri. The World’s Most Beautiful Libraries

L'elegante mappando tra gli scaffali della biblioteca dell’abbazia di Kremsmünster (Austria) © Massimo Listri / Taschen

Pochi altri luoghi al mondo comunicano un senso di infinite possibilità come le biblioteche, veri e propri templi del sapere e dell’immaginazione. Varcare le loro porte significa entrare nel regno della scoperta, dove ogni libro, ogni manoscritto sbiadito, ogni tomo voluminoso rivela una nuova idea, una remota fantasia, un’antica credenza o un modo completamente nuovo di stare al mondo. A volte sono gli spazi stessi a lasciare senza fiato e a rendere ancora più magici questi santuari di conoscenza. Ora le meraviglie storiche, architettoniche e intellettuali delle biblioteche più belle e antiche al mondo vengono raccolte nel volume Massimo Listri. The World’s Most Beautiful Libraries  (Taschen).

Attraverso gli scatti di Listri, un maestro della fotografia d’architettura e d’ambienti, è possibile percorrere un tour esclusivo dalle biblioteche pubbliche alle private, passando per le accademiche e le monastiche. Nelle sue eleganti immagini, Listri riesce a catturare l’atmosfera unica di ogni straordinaria biblioteca, dedicando una particolare attenzione ai dettagli degli ambienti e ai volumi più preziosi. Tra i siti selezionati nel volume troviamo anche la Biblioteca apostolica vaticana, ma anche l’inestimabile collezione della Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze, progettata da Michelangelo. Le minuziose descrizioni delle biblioteche, a cura di Elisabeth Sladek e Georg Ruppet, analizzano non solo le loro splendide collezioni – con illustrazioni dei tomi più pregiati – ma anche la loro storia, spesso movimentata, turbolenta e controversa.

Massimo Listri. The World’s Most Beautiful Libraries