L’Agenzia nazionale per il turismo (Enit) cambia nome e non solo. Attraverso un nuovo decreto legge per il rilancio della attività culturali e del turismo in Italia – il provvedimento è atteso in Consiglio dei ministri – l’ente assumerà la denominazione di Agit (Agenzia Italia Turismo); sarà un ente pubblico economico, sottoposto alla vigilanza del ministero dei Beni culturali. Agit, che gestierà anche il portale www.italia.it, avrà gli stessi compiti dell’Enti, ma con la possibilità della gestione di un piano annuale di marketing territoriale integrato fra cultura, enogastronomia, artigianato e made in Italy.
Il Cda di Agit sarà composto, oltre che dal presidente, da due membri nominati dal Ministero, di cui uno su designazione della conferenza delle Regioni.